CLICCA SULL'ARTICOLO E LEGGILO ANDANDO IN FONDO ALLA PAGINA


 

Art exibition. E le donne rispondono con l’arte e la bellezza

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Art exibition. E le donne rispondono con l’arte e la bellezza.
 6 Dicembre 2018 
M’inoltro nel luccichio festoso e ridondante del Natale sempre più alle porte nelle vivaci pieghe delle strade di Castellammare di Stabia. Nell’incalzante profumo di dolci fragranze e il vociare estroverso sotto le luci della sera, arrivo in via Pietro Carrese, il luogo del mio appuntamento, un posto dedicato alle donne e alla loro difesa.
Mi viene incontro una persona minuta, affabilissima e dagli occhi ridenti, parte del locale sulla strada ospita le sue opere e quelle di Angela Amè, fino agli inizi del nuovo anno.
Mi immergo così nei quadri che narrano le passioni filtrate dalla profonda e colta analisi che la pittrice Rosanna Candido fa di se stessa. Sono attratta dal fascino emanato dall’uso del colore, un uso sapiente che, destrutturando i temi della sua ricerca interiore diventa astrattismo allegorico che restituisce gioia e incredibile vitalità allo sguardo che vi si posa.
Rosanna Candido inizia a dipingere fin da bambina, felice di gioire dei regali dei suoi genitori legati alla pittura e ai colori. Frequenta l’Istituto d’Arte e in seguito l’Accademia di Belle Arti proprio negli anni più fecondi e tumultuosi delle rivolte studentesche. E dipingere rimarrà per lei sempre un’attività strettamente legata alla stoffa dei sogni ricavandone grandi e intense emozioni.
Mi racconta, sciorinando parole che le escono velocissime, del suo amore per la musica, la scoperta dell’ascolto di Bach mentre si dedicava alla pittura, una vera rivelazione, amore profondo per il grande musicista. Imprinting che non la abbandonerà più, pur cambiando gli autori, l’atto creativo del dipingere rimarrà legato all’ascolto musicale.
La vita si sa, riserva molte sorprese e trascorrono periodi di tempo dove la famiglia e l’insegnamento sono la sua principale attività, ma la pittura non le sarà mai lontana, seppure con pochi lavori, mai distante dal suo modo di esistere.
Dopo il pensionamento dipingere diventa attività di ricerca ancora più profonda e prioritaria contenendo lo scrigno prezioso della maturità artistica e della mai sopita sete intellettuale. C.G.Jung e J. Hillman sono i suoi grandi ispiratori. La scoperta dell’immaginazione attiva di Jung diventa importante per la Candido che riconosce in se stessa il pensiero attraverso le immagini e le immagini che devono attraversarla per cercare di prendere forma sulla tela. Profondamente identificata con il gatto, esseri ancestrali e magici, con le presenze animali di Hillman toccano profondamente la sua anima.
Mi soffermo ancora un po’ e con uno sguardo più consapevole sulle sue opere:
L’anima del mondo e il pensiero del cuore che ispira, cuore pulsante. Pensiero, cuore e azione.
L’arlecchino che mi racconta ispirato ad un manichino nell’allestimento di una vetrina di Sorrento consacra il movimento verso l’astratto, la cura e la ricerca dedicata al colore.
Medea ispirato alla Medea di Pasolini e la Callas
Ophelia, opera immediata ispirata dai pochi tratti.
Pathei mathos (Eschilo) ispirato al Sapere che implica il Pathos
Concludo questa sorprendente immersione nei colori di Rosanna utilizzando una frase del suo amatissimo Hillman tratta da: Il codice dell’anima.
“A questo punto diventa straordinariamente facile comprendere la nostra vita: comunque siamo non potevamo essere altrimenti. Niente rimpianti, niente strade sbagliate, niente veri errori. L’occhio della necessità svela che ciò che facciamo è soltanto ciò che poteva essere”.
La mostra resterà aperta fino agli inizi del nuovo anno a Castellammare di Stabia in via Pietro Carrese 24 presso il CIF Centro Italiano Femminile.

Condividi ...

I più letti

26 Gennaio 2019
24 Gennaio 2019

Cerca

Visitatori

Abbiamo 464 visitatori e nessun utente online

© 2020 GIOVANNA MANGIARACINA. All Rights Reserved.
Antico Parco del Principe, via S. Pietro 14, 80063 Piano di Sorrento (NA), Italia
Mobile: +39 333 3595391 - Fisso: +39 081 5333016 - Mail: info@giovannamangiaracina.it